ANDY WARHOL IN MOSTRA A ROMA

Andy Warhol in mostra a Roma

  • Dove
  • Complesso del Vittoriano
    Via di San Pietro in Carcere
  • Quando
    Dal 03/10/2018 al 03/02/2019
    da lunedì a giovedì 9.30 – 19.30 venerdì e sabato 9.30 – 22.00 domenica 9.30 – 20.30 (la biglietteria chiude un’ora prima) Aperture straordinarie Giovedì 1 novembre 9.30 – 19.30 Sabato 8 dicembre 9.30 – 22.00 Lunedì 24 dicembre 9.30 – 15.30 Martedì 25 dicembre 15.30 – 20.30 Mercoledì 26 dicembre 9.30 – 20.30 Lunedì 31 dicembre 9.30 – 15.30 Martedì 1 gennaio 15.30 – 19.30 Domenica 6 gennaio 9.30 – 20.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)
  • Prezzo
    Intero 13€ + 1,50€ prevendita Acquistabile online Ridotto generico 11€ + 1,50€ prevendita Acquistabile online: visitatori da 11 a 18 anni, visitatori oltre i 65 anni con documento, studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento) Ridotto generico 11€ Acquistabile solo in cassa al momento dell’ingresso: militari e appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) non accreditati Ridotto speciale 8€ Acquistabile solo in cassa al momento dell’ingresso: Guide con tesserino se non accompagnano un gruppo Ridotto universitari 6€ Acquistabile solo in cassa al momento dell’ingresso: Tutti i martedì non festivi per gli universitari muniti di tesserino senza limiti d’età Ridotto bambini 5€ + 1,50€ prevendita Acquistabile online: bambini da 4 a 11 anni non compiuti

 

La pop art conquista la Capitale. Andy Warhol in mostra a Roma dal 3 ottobre 2018. Ad ospitare le opere di uno dei più influenti artisti del XX secolo sarà il Complesso del Vittoriano, Ala Brasini.

Andy Warhol in mostra a Roma

Un’esposizione interamente dedicata al mito di Warhol, realizzata in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita. La mostra Andy Warhol è prodotta e organizzata da Arthemisia in collaborazione con Eugenio Falcioni & Art Motors srl e curata da Matteo Bellenghi.

Una mostra che parte dalle origini artistiche della Pop Art: nel 1962 il genio di Pittsburgh inizia a usando la serigrafia crea la serie Campbell’s Soup, minestre in scatola che Warhol prende dagli scaffali dei supermercati per consegnarli all’Olimpo dell’arte. Seguono le serie su Elvis, su Marilyn, sulla Coca-Cola.

L’esposizione, con le sue oltre 170 opere, vuole riassumere l’incredibile vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente.